Dolcedo

Montinaro, La mia scenografia armonica

Francesca Montinaro è stata la prima donna a firmare la scenografia del festival di Sanremo. Nel 2013. "Ma fa ridere sottolineare questa cosa. La differenza di genere è solo nel prendersi la responsabilità di ciò che si fa", ribatte lei, che rivendica non tanto l'essere donna quanto l'essere scenografa. A giugno ha ricevuto la chiamata da Claudio Baglioni per rendere l'idea di quel festival dell'armonia che il direttore artistico aveva in mente. Due mesi di lavoro e poi i primi progetti. "Non è stato facile. Come fai a rendere una visione che racconti l'armonia? Ci abbiamo lavorato, perché in fondo la scenografia in qualche modo è un lavoro da prestigiatori". Il risultato è un palco arioso, che disegna un'onda, "che si riconfigura continuamente", e che restituisce all'orchestra un suo spazio specifico. "Più che un golfo mistico, lo considero la pancia armonica del teatro - spiega -. Dove gli orchestrali suonano benissimo, isolati dagli accadimenti scenici.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie