Dolcedo

A Sanremo i gilet gialli, mini-corteo

Una quindicina di gilet gialli è arrivata in corteo a Sanremo. Hanno fatto la loro comparsa in Piazza Muccioli in auto e in moto sventolando una bandiera francese e rivendicando l'autodeterminazione dei popoli. Insieme ai francesi anche alcuni gilet gialli italiani. "Siamo a Sanremo per portare il nostro messaggio, ma non vogliamo interferire con il festival", ha detto Maxime Nicole, alla guida del gruppo dei Gilet gialli. "Non vogliamo mandare nessun messaggio particolare all'Italia - ha aggiunto - ma solo parlare della nostra situazione. Chiediamo più diritti sociali e di accrescere i salari. I politici francesi e italiani sono in disaccordo, ma i due popoli hanno gli stessi problemi". "Di Maio rappresenta gli italiani e quando ha incontrato i Gilet gialli ha incontrato solo alcune persone che avevano preso un'autonoma iniziativa politica per presentarsi alle elezioni europee ma non c'entrano con il movimento. Di Maio non ha sposato la nostra causa, ma fa campagna elettorale", ha detto Nicole.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie